Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

'Uniti per la cultura venatoria', folla a Lenna per la Sagra degli Uccelli

Ennesima edizione al campo sportivo di Lenna della Sagra degli Uccelli, ritrovo obbligato del mondo venatorio valligiano nella stagione estiva.
10 Agosto 2019

Ennesima edizione al campo sportivo di Lenna della Sagra degli Uccelli, ritrovo obbligato del mondo venatorio valligiano nella stagione estiva. Sin dalle prime luci dell'alba sono stati centinaia gli appassionati che hanno apprezzato i richiami, con la giuria che ha rilevato l'eccezionale qualità degli uccelli esposti.

Un ricordo speciale è stato dedicato a Piero Calvi, ideatore e fautore della manifestazione, assente per malattia. La parte ufficiale, in tarda mattinata, è stata introdotta da Alessandro Toti Balestra, coordinatore organizzativo e sindaco di Moio dé Calvi. Con lui c'erano i consiglieri regionali Malanchini, Massardi e Galizzi, nonchè il neo presidente Comunità Montana Valle Brembana e sindaco di Lenna Jonathan Lobati.

Nei discorsi è emersa soddisfazione per la notizia della riapertura dei roccoli in Lombardia, ma anche preoccupazione per il contrasto a prescindere che la caccia e l'attività venatoria trovano anche in ambienti istituzionali. "È una guerra culturale che dobbiamo combattere uniti - ha affermato Malanchini - scegliendo obiettivi chiari, a cominciare da un richiamo dell'ISPRA alle proprie competenze, che paiono finire in secondo piano rispetto ad opposizioni preconcette. Getteremo loro in faccia un secchio d'acqua fresca".

La mattinata, molto partecipata con decine di stand a tema, si è chiusa con la festa del Meticcio: una parata di amici a quattro zampe che ha fatto la gioia di intere famiglie.

(IN FOTO: Da sinistra: cons.regionale Malanchini, cons. regionale Massardi, cons.regionale Galizzi, presidente Comunità Montana e sindaco di Lenna Johnatan Lobati, Alessandro Toti Balestra, presidente cacciatori e sindaco di Moio dé Calvi).

Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross