A Moio fioriscono i cantieri, addio al palco della storica Tombolata

Giambattista Gherardi 29/01/2021 0 commenti

Tempi di pandemia e di emergenza sanitaria ed economica in Valle Brembana, ma anche tempi di lavori pubblici diffusi, almeno a Moio de’ Calvi, dove l’amministrazione guidata dal sindaco Alessandro Balestra ha varato una serie di coincidenti interventi nel centro del paese.

L’intervento più corposo riguarda il contesto di piazza IV Novembre, dove è stata completamente demolita la struttura che ospitava le autorimesse comunali affacciate sul piazzale della chiesa parrocchiale. La struttura, a quanto riferito dal sindaco in Consiglio Comunale, presentava un grave deterioramento delle solette di copertura, parte che di fatto costituiva la terrazza di piazza IV Novembre, non destinata a parcheggio. Un luogo ideale per ammirare il paesaggio circostante a 360 gradi, ma anche un “luogo della storia” per il paese.

Qui avvenne per esempio la presentazione della riottenuta autonomia del Comune, sancita il 31 dicembre 1956, dopo che nel 1927 il Comune era stato accorpato, con Valnegra, Lenna e Piazza Brembana, in quello di S.Martino de’ Calvi. Primo sindaco fu Francesco Balestra (padre dell’attuale primo cittadino) ed il municipio (poi costruito ex novo) fu in un primo tempo stabilito presso la vicina casa Cortinovis.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Su quell’ideale palco di Piazza IV Novembre si sono alternati grandi personaggi dello spettacolo (basti citare Pippo Baudo, Ric e Gian, Enzo Tortora), concerti di altissimo livello e, negli ultimi decenni la mitica Tombolata estiva, con migliaia di persone che ad agosto salivano in paese per tentare la fortuna in una serata elettrizzante. Come detto la struttura esistente è stata completamente rasa al suolo ed in questi giorni l’impresa Egman di Averara, incaricata dei lavori, ha avviato la costruzione delle nuove autorimesse.

I lavori complessivamente impegnano circa 400.000 euro e potrebbero comprendere anche l’area sottostante il centro sportivo comunale. Qui la precedente amministrazione guidata da Paolo Agape aveva realizzato un magazzino di servizio (senza accesso carrabile), ma l’ipotesi è ora riqualificare la zona in cui, per esempio, veniva preparata la “taragnata estiva”, altro evento che vive nei ricordi di residenti e turisti.

Cantiere di lavoro anche nel vicino palazzo dell’ex Asilo Ambrogio Calvi, sino al 2018 sede dell’unico negozio di vicinato del paese, tuttora chiuso. Nell’estate 2020 è stata costituita la Cooperativa “Terre d’Oltre la Goggia”, presieduta da Annalisa Agape, sorella dell’ex sindaco Paolo, oggi delegato al bilancio in Comune. Fra i progetti principali c’è proprio la riattivazione del negozio di vicinato. I lavori in atto (per un valore di circa 17.000 euro) riguardano però la manutenzione straordinaria dei locali a oggi adibiti a sede dell’Associazione Frutticoltori Agricoltori Val Brembana, nata a Moio e attiva anche con il vicino campo scuola.

I Frutticoltori sono ora provvisoriamente ospitati nella sala biblioteca soprastante il vecchio negozio, mentre dopo i lavori i locali della sede sulla piazza saranno probabilmente affidati alla neonata Cooperativa. Progettista dell’intervento è il geometra Gianbattista Mainetti, pure incaricato dei lavori di ampliamento e ristrutturazione del piano terra del Municipio, dove ha sede la Trattoria Pizzeria “La Mela”. Un locale che pure ha fatto la storia (nelle ultime settimane Moio ha detto addio alla signora Giovanna che insieme al marito Guido Calvi guidò l’attività negli anni 70/80) e che nel recente passato era stato gestito dalla famiglia di Alex Galizzi, oggi consigliere regionale della Lega. I lavori riguardano soprattutto la veranda esterna, prima provvista di copertura in legno ed ora realizzata in muratura.

Seguici su tutti i nostri canali social


COMMENTI

Lascia un commento





Aprile 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

  






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph