Piazza Brembana, il Tribunale dispone il dissequestro della strada crollata a novembre

Eleonora Busi 15/06/2020 0 commenti

Era la sera del 25 novembre, quando a Piazza Brembana un tratto di 50 metri per 8 di altezza e 300 mq di detriti stradali di via Locatelli è crollato sulla sottostante via Tiro a Segno, fortunatamente senza feriti. Dopo due mesi, il 13 gennaio, l'area è stata sottoposta a sequestro penale: la motivazione dell'autorità giudiziaria era capire le responsabilità dirette di quello che sembrava essere un cedimento strutturale del muro, di recente costruzione, che sosteneva la strada.

Ciò aveva comportato, di conseguenza, un sensibile rallentamento nei lavori di risoluzione del problema. E ieri, domenica 14 giugno, dopo quasi cinque mesi esatti il Tribunale di Bergamo ha disposto il dissequestro della strada. dopo che l'Amministrazione comunale di Piazza Brembana lo aveva richiesto per la terza volta. Ad annunciarlo il primo cittadino Stefano Ambrosioni in un videomessaggio pubblicato sulla pagina Facebook del Comune di Piazza Brembana.

Cari concittadini – sono le parole del sindaco Ambrosioni – una bella notizia che attendevamo da mesi. Questa mattina alle ore 5:30 il vostro sindaco si è recato presso la locale stazione dei Carabinieri di Piazza Brembana ove dal Tribunale di Bergamo gli è stato notificato il dissequestro dell'area Locatelli. Basta dicerie, basta illazioni: i lavori ricominciano. Ingegnere, geologo e impresa si stanno attivando per ricominciare quanto prima. Anche la viabilità verrà parzialmente ripristinata”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il dissequestro della strada apre dunque le porte ai lavori di ripristino del tratto crollato, che aveva compromesso in maniera importante la viabilità del paese. A sette mesi dal cedimento, infatti, restano ancora chiusi gli accessi da via Belotti e da via Tiro a Segno, mentre fra via Tasso e via Locatelli – prima a senso unico – è stato disposto il traffico ad entrambi i sensi. Regione Lombardia, dopo un sopralluogo da parte dell'assessore regionale al Territorio e Protezione Civile Pietro Foroni, si era detta “disponibile a dare supporto”, elargendo poi un finanziamento per somma urgenza di 100 mila euro per il ripristino del tratto stradale.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph