Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Valle Brembana, inaugurata la nuova ambulanza: sarà posizionata a Lenna

Una nuova ambulanza in arrivo per la Valle Brembana. Il mezzo di soccorso è stato benedetto e inaugurato qualche giorno fa e sarà posizionato a Lenna.
24 Novembre 2021

Una nuova ambulanza in arrivo per la Valle Brembana. Il mezzo di soccorso è stato benedetto e inaugurato qualche giorno fa a San Pellegrino Terme alla presenza dei volontari, dei dipendenti di Croce Rossa di San Pellegrino Terme, Villa d'Almè e Bergamo, di don Gianluca (parroco di San Pellegrino) e dei sindaci di San Pellegrino – Fausto Galizzi – e Lenna, Jonathan Lobati.

La nuova ambulanza “1440” verrà posizionata a Lenna, dove si trova una delle postazioni della Croce Rossa, e permetterà di operare negli interventi di emergenza di Areu. Quelle in servizio, infatti, avevano ormai raggiunto il limite di chilometraggio.

Ora, come ha affermato la delegata Vilma Milesi, ci si sta già muovendo per integrare un ulteriore mezzo che servirà per potenziare i servizi secondari e per l'ambulanza aggiuntiva che viene attivata nei weekend della stagione sciistica.

Il momento di inaugurazione è stato anche l'occasione per consegnare le certificazioni 118 ai volontari di lungo corso e gli attestati a coloro che sono entrati di recente a fare parte della Croce Rossa portando a termine il primo modulo.

“Erano tantissimi i candidati – ha poi affermato Milesi – Purtroppo i posti per ogni corso sono limitati. Ciò ci fa estremamente piacere perché dimostra che c'è tanta voglia di imparare come aiutare al meglio il prossimo”.

Fonte: L'Eco di Bergamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Campagna anti Covid: linee potenziate a S.Omobono e S.Giovanni, nuovo hub a Zogno

Nel centro vaccinale allestito nel foyer dell’Auditorium “Lucio Parenzan” salgono a oltre 1700 le somministrazioni giornaliere grazie a una accelerazione organizzativa. Potenziate anche le linee vaccinali a San Giovanni Bianco e S. Omobono. Al vaglio l’attivazione di ulteriori linee anche a Zogno. L’Asst Papa Giovanni XXIII pronta ad erogare dal 2 dicembre il 25 per cento dei vaccini somministrati su tutto il territorio bergamasco.

X
X
linkcross