Almenno SB, prosegue l'ampliamento delle scuole medie consortili: ''Nuovi spazi di qualità''

Redazione 23/03/2021 0 commenti

Proseguono i lavori di ampliamento per la scuola secondaria di primo grado consortile "Luigi Angelini" di Almenno San Bartolomeo, cominciati oltre un anno fa. Sono in corso di completamento i tamponamenti delle facciate del nuovo corpo di fabbrica.

L'intervento è stato possibile grazie ad un contributo a fondo perduto di 800 mila euro concesso dallo Stato tramite i fondi della Banca Europea degli Investimenti – ottenuto mediante le graduatorie determinate da Regione Lombardia. L'istituto ospita più di 340 studenti provenienti dal paese e dai limitrofi Comuni di Barzana e Palazzago.

"Siamo soddisfatti per l'avanzamento del cantiere perché questo ampliamento - spiega il primo cittadino Alessandro Frigeni - andrà a creare nuovi spazi per la didattica e per i laboratori per la popolazione scolastica dei Comuni di Almenno San Bartolomeo, Palazzago e Barzana, cresciuta molto negli ultimi anni. Spazi di qualità studiati per garantire a studenti e insegnanti un comfort visivo, acustico, climatico che possa creare ambienti stimolanti dove apprendere e insegnare".

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il progetto prevede la realizzazione di un corpo di fabbrica di due piani fuori terra, posto sul lato sud dell'edificio. Qui verranno realizzate le nuove aule e i nuovi laboratori destinati alla didattica. "L'ampliamento prosegue secondo crono-programma dei lavori – spiega Manuel Rota, consigliere con delega alla Opere Pubbliche -, l'Amministrazione, in simbiosi con l'ufficio tecnico e la direzione lavori, ha cercato di attualizzare alcune esigenze di flessibilità degli spazi proprio per assecondare le ultime richieste scolastiche post COVID 19, inserendo all'interno alcune pareti semi-mobili veloci da spostare e/o eliminare".

 “L'ampliamento - dichiara Annarita Cornali, assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione - prevede la creazione di sei nuove aule e due blocchi di servizi igienici. Queste aule andranno ad aggiungersi alle quattro realizzate la scorsa estate, perché l'edificio scolastico non era idoneo all'accoglienza degli studenti secondo le nuove disposizioni anti-Covid. Le nuove aule saranno molto luminose, capienti e verranno allestite con apparecchiatura tecnologica, come lavagna multimediale e video proiettori.

La presenza di queste sei nuove aule consentirà inoltre di riposizionare gli ambienti smantellati all'inizio dell'anno scolastico, come lingue e informatica. Questo ci fa pensare alla ripresa di un anno scolastico con meno restrizioni, sperando che la pandemia si risolva, e ad una vita scolastica all'insegna della qualità. In questo periodo di fatiche e rinunce per la scuola la realizzazione di questo progetto è sicuramente motivo di grande soddisfazione".

Seguici su tutti i nostri canali social

"

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph