Lavori ad Arnosto, polemica social: 'quel muro è uno scempio'. Il sindaco: 'Verrà interrato. Giudichiamo a fine lavori'

Eleonora Busi 17/01/2020 0 commenti

Ad Arnosto, storico borgo di Fuipiano Valle Imagna, ricominceranno a breve i lavori per il progetto di rilancio e valorizzazione dell'area. Ideato dal Centro Studi Valle Imagna, il progetto triennale – da novembre 2019 a fine 2022 – diviso in due lotti e denominato Berghemhaus vedrà la realizzazione di un centro di accoglienza turistica che sarà al tempo stesso ristorante, museo, albergo e spazio per attività: al suo interno verrà valorizzata la cultura e la vita dei bergamini, che un tempo abitavano il borgo. Ancora siamo lontani dall'opera compiuta, ma già il solo cantiere sta generando una rumorosa polemica social

Nei giorni scorsi, infatti, hanno proliferato sui social - per la precisione, nel gruppo Facebook Turismo Valle Imagna - opinioni contrarie (e preoccupate) riguardo l'aspetto dei lavori che si stanno realizzando nel borgo; in particolar modo a colpire l'attenzione è una struttura rettangolare, un muretto in cemento armato (vedi foto) .Tra i diversi commenti negativi c'è però anche chi difende il progetto e sottolinea come sia importante attendere che i lavori siano finiti prima di giudicare. Pensiero, tra l'altro, espresso anche dallo stesso primo cittadino.

“A fronte di un cantiere aperto – spiega il primo cittadino – i lavori sono ancora in corso. Di conseguenza, quello che si vede oggi non è il prodotto finito o come dovrà essere. Il progetto che si sta realizzando ha il benestare della Soprintendenza alle Belle Arti: quello che si va a realizzare ora, nel momento in cui sarà completato, non avrà alcun impatto su quella che sarà la contrada o su quello che è l'edificio storico. Attendiamo che il cantiere si chiuda”.

Il primo lotto dei lavori, che ha visto il contributo di Regione Lombardia, tramite il progetto di Comunità Montana per lo sviluppo delle valli prealpine, vedrà la realizzazione negli ambienti di Arnosto di locali ristoro, con la realizzazione ex novo delle cucine. “Tutto quello che viene realizzato ora sarà poi interrato e nascosto agli occhi dei visitatori” precisa Valentina Zuccala, sindaco di Fuipiano.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Questo primo lotto di lavori – realizzati dalla ditta MAR.SAL. RESTAURI S.r.l. di Napoli – dovrebbe concludersi entro il mese di febbraio, quando prenderà poi il via il secondo lotto finanziato da Fondazione Cariplo, che riguarderà invece la ristrutturazione dei locali interni con la realizzazione di cinque camere da letto e un punto di ospitalità nelle case di pietra. “Rispetto al cronoprogramma, ci sono effettivamente dei ritardi dovuti al maltempo e alle festività natalizie – spiega il sindaco I lavori dovrebbero riprendere già nei prossimi giorni. L'appalto è stato fatto attraverso la Centrale unica di di Committenza di Provincia, per cui la ditta non è stata scelta dal Comune ma abbiamo dovuto rispettare quelle che sono le normative vigenti per gli appalti pubblici”.

Considerata la storicità del borgo di Arnosto, l'obiettivo è quello di valorizzare la storia e la cultura bergamina all'interno dei locali, attraverso diversi oggetti testimoni del lavoro contadino che sono stati recuperati nel corso degli anni. “Considerando che nel 2019 UNESCO ha riconosciuto la transumanza come patrimonio culturale, ci allineiamo a questa ideologia – aggiunge Zuccala – Quello che noi andiamo a valorizzare con Arnosto e con questo progetto è proprio il mondo contadino e dei bergamini”.

Questo è un progetto di continuità per i prossimi anni, per cui se anche ci fosse qualcosa che non è stata realizzata come dovrebbe essere abbiamo tempo per apporre correttivi. Berghemhaus è il nome scelto, ma non è definitivo – rassicura il sindaco – Non è inciso nella pietra: il nome potrà eventualmente essere cambiato, Arnosto non diventerà Berghemhaus, rimarrà Arnosto”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph