Pro Loco Almenno San Bartolomeo: 'Salviamo le formelle di San Nicola'

Eleonora Busi 29/01/2020 0 commenti

È di poco tempo fa la notizia della definitiva bocciatura da parte dell'Amministrazione comunale del Piano integrato di intervento detto “Romanelle”, che prevedeva la realizzazione di un supermercato Iperal nella zona del Parco del Romanico, ad Almenno San Salvatore. La Pro Loco di Almenno San Bartolomeo si era battuta per contrastare il progetto, a difesa dei piccoli commercianti locali e del territorio che circonda l'area, suggerendo invece di investire nell'istituzione del Parco del Romanico degli Almenno. Per supportare la causa, la Pro Loco aveva avviato una raccolta firme – sia cartacea che online – che ha superato complessivamente le 8.000 adesioni.

Con questo ultimo messaggio vogliamo ringraziarvi di cuore per il vostro interesse e il vostro sostegno – ha comunicato Pietro Rota, presidente della Pro Loco, sulla pagina della petizione – solo grazie alle vostre firme abbiamo ottenuto Insieme questo grande risultato quando sembrava già tutto fatto. Rimarremo vigili sul tema, difendendo il nostro territorio, il nostro paesaggio ed i nostri commercianti attivamente, il nostro sforzo non finirà qui ma ora il nostro obiettivo è l’istituzione del Parco del Romanico degli Almenno”.

Ma questa non è l'unica iniziativa avviata dalla Pro Loco: all'attivo c'è anche una raccolta fondi, istituita a favore del restauro delle 1.500 formelle del soffitto della Chiesa di San Nicola, sempre ad Almenno San Salvatore, una meraviglia architettonica del XV secolo. “Vi chiediamo la cortesia di premiare il nostro impegno, non per intascare soldi, ma andando a finanziare con ogni singolo euro che donerete un’opera molto importante, ossia destinando un’offerta sul sito GoFundMe, in favore delle 1.500 formelle in maiolica dipinta del soffitto della Chiesa di San Nicola, ad Almenno San Salvatore, che hanno urgente bisogno di restauro a causa di problemi di infiltrazioni di umidità” ha continuato Rota.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

La struttura, ora chiusa ai visitatori, necessita infatti di alcuni importanti rifacimenti a livello di umidità (che sta letteralmente “mangiando” le formelle) e di messa in sicurezza di campanile, tetto e campane, oltre che di un nuovo impianto di illuminazione. Classificata sesta nel censimento “I Luoghi del Cuore” 2016, iniziativa promossa dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), la Chiesa di San Nicola ha già ricevuto uno stanziamento di 30mila euro.

Ma all'appello, per completare definitivamente l'opera, mancano ulteriori 135mila euro: da qui nasce il progetto “Adotta una formella” avviato da Fondazione Lemine, che ha ora in tutela il luogo sacro. Con una donazione di 100 euro è infatti possibile adottare simbolicamente una delle 1.500 formelle e contribuire così al loro definitivo recupero.

La raccolta fondi organizzata dalla Pro Loco di Almenno San Bartolomeo nasce a sostegno di questa iniziativa: un contributo libero, per supportare la ristrutturazione della storica chiesa e della sua particolare architettura e decorazione. “Vedremo se sarà necessario creare un’altra petizione per il Parco – ha concluso Rota – nel frattempo, è possibile restare aggiornati sulla pagina Facebook Pro Loco Almenno San Bartolomeo e profilo Instagram Prolocoalmennosb, Difenderemo il nostro territorio fino alla fine. Grazie infinite a tutti”.

Per supportare l'iniziativa, è sufficiente collegarsi alla raccolta GoFundMe cliccando QUI.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

  






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph