Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Valli Brembana e Imagna suonano in Canada con 'Anime Leggere' del valdimagnino Christian Frosio

Christian Frosio, cantautore di Sant'Omobono Terme, ha trionfato a Vancouver nella categoria “Best International Music Video” al concorso “Directors Cut Int'l Film Festival” grazie al videoclip di “Anime Leggere”, girato fra Valle Brembana e Valle Imagna.
26 Novembre 2020

I meravigliosi paesaggi di Valle Imagna e Valle Brembana “volano” – seppur virtualmente – in Canada e più precisamente a Vancouver: qui, nel mese di novembre, si è tenuto l'importante concorso “Directors Cut Int'l Film Festival” che ha visto anche la partecipazione di Christian Frosio, artista originario di Sant'Omobono Terme (leggi qui la nostra intervista) , trionfando nella categoria “Best International Music Video” (ovvero: “Miglior Video Musicale Internazionale”) grazie al videoclip del suo singolo “Anime Leggere”, girato fra Valle Brembana e Valle Imagna (a fondo articolo il videoclip).

È stato completamente inaspettato, ancora devo metabolizzare la vittoria – confessa Christian Frosio – Ogni giorno che passa mi rendo sempre più conto del bel traguardo che ho raggiunto. Sicuramente avere questo riconoscimento mi dà una grande soddisfazione, perché dietro al brano e al videoclip si cela un importante lavoro, in cui abbiamo speso tanto tempo e tante energie”. Il Directors Cut Int'l Film Festival è un concorso che ha come obiettivo quello di valorizzare gli artisti versatili, con un occhio di riguardo verso coloro che si occupano a 360° della propria arte.

Una descrizione che ricalca perfettamente lo stile di Christian, da sempre un artista poliedrico e a tutto tondo, e che si riflette completamente nella sua musica. “Anime Leggere” è il primo singolo estratto dall'album d'esordio “Mille Direzioni”, pubblicato a gennaio, accompagnato dal videoclip vincitore che ha ormai sfiorato quota 20mila visualizzazioni su YouTube.

Paesaggi desolati che parlano di vastità e solitudine scanditi dal ritmo lento della canzone, legati a doppio filo con i luoghi simbolo di Valle Brembana e Valle Imagna – come San Tomè, il Resegone o il Monte Avaro – che fanno da sfondo alla ciclicità della vita e all'inevitabile scorrere del tempo in un percorso che intreccia due visioni: il macrocosmo nelle sconfinate riprese montane ed il microcosmo, catturato nella sua essenza più pura fatta di piccoli dettagli invisibili agli occhi.

Questo è anche ciò che la canzone vuole raccontare nel suo aspetto musicale: uscendo dalla tua visuale “umana” riesci a comprendere che, osservando il mondo da una visione più estesa o più microscopica, puoi scovare delle bellezze straordinarie – spiega Christian – Le immagini sono state girate in diversi luoghi, dal Lemine con San Tomè fino alla Costa del Palio, al Monte Avaro, Moio de' Calvi, Isola di Fondra, Branzi e Lenna. È stato un percorso che mi ha consentito di focalizzare l'attenzione sugli ambienti che mi circondano e stringere al tempo stesso il cerchio sull'intimità della canzone”.

Il concorso canadese si pone anche come una vetrina sia per Christian come artista, permettendogli di far conoscere la propria arte oltre i confini nazionali, sia per i nostri territori, la cui bellezza è stata volutamente riportata da Christian nel suo videoclip. “La valorizzazione del territorio è la risultante naturale di quello che può essere la ricerca artistica di realizzazione di un video – spiega l'artista valdimagnino – Quando ho risalito le due valli avevamo, chiaramente, già in mente i luoghi in cui effettuare le riprese ma al tempo stesso ci riservavamo un occhio completamente attento a ciò che avevamo intorno. Nel momento in cui qualcosa ci colpiva, allora ci fermavamo per girare. Così abbiamo voluto catturare le bellezze che ci hanno più colpito per poi restituirle sotto forma di videoclip. Per questo devo ringraziare anche Nicolò De Nunzio, assistente alla regia, riprese e montaggio, la cui competenza è stata determinante”.

Per il futuro, Christian ha in programma di rilasciare un nuovo disco, a cui sta lavorando. Nel frattempo si gode i frutti del primo album e la riconoscenza del suo territorio. “Tra i nostri giovani ci sono dei veri e propri talenti che permettono di portare il nome del nostro paese e della nostra valle in tutto il mondo, favorendo così uno scambio interculturale laddove la realtà bergamasca altrimenti non arriverebbe – sono le parole che Stella Sirtori, assessore alla Cultura di Sant'Omobono Terme, ha voluto dedicare al musicista – A nome dell'amministrazione comunale che rappresento, in qualità di assessore alla cultura, esprimo complimenti e orgoglio per il successo ottenuto da Christian, al quale va tutta la nostra stima”.

Come seguire Christian Frosio: Sito Web | Pagina Facebook | Canale YouTube

Articoli Correlati

Campagna anti Covid: linee potenziate a S.Omobono e S.Giovanni, nuovo hub a Zogno

Nel centro vaccinale allestito nel foyer dell’Auditorium “Lucio Parenzan” salgono a oltre 1700 le somministrazioni giornaliere grazie a una accelerazione organizzativa. Potenziate anche le linee vaccinali a San Giovanni Bianco e S. Omobono. Al vaglio l’attivazione di ulteriori linee anche a Zogno. L’Asst Papa Giovanni XXIII pronta ad erogare dal 2 dicembre il 25 per cento dei vaccini somministrati su tutto il territorio bergamasco.

X
X
linkcross