Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Zogno, ora il parcheggio dietro al municipio ha un nome: ecco Piazzetta Compagnia dei Caravana

Ieri pomeriggio, domenica 26 novembre, l'intitolazione ufficiale del parcheggio dietro al municipio alla compagnia dei Caravana. L'area, riqualificata, manterrà la funzione di parcheggio.
27 Novembre 2017

Circa un mese fa l'amministrazione comunale di Zogno, in occasione dei lavori di riqualificazione, annunciò la volontà di intitolare il parcheggio retrostante al municipio, molto utilizzato anche come area per manifestazioni, alla compagnia dei Caravana. Ieri pomeriggio, domenica 26 novembre, l'intitolazione ufficiale. 

"Come amministrazione - spiega il primo cittadino Giuliano Ghisalberti durante l'intitolazione -, tra i tanti obiettivi che ci prefiggiamo di raggiungere, stiamo dando importanza anche alla valorizzazione della nostra storia, la nostra cultura, il nostro passato. In questo percorso che abbiamo intrapreso, da alcuni anni stiamo cercando di dare risalto, ma soprattutto conoscenza, alla compagnia dei Caravana".

Ma chi sono i Caravana? "Si tratta di una compagnia - racconta il sindaco  - che ha formato la prima corporazione di lavoratori del porto di Genova. Una compagnia il cui primo statuto risale al 1.340, e che ha avuto vita per secoli,sino agli anni del 1900. La caratteristica di questa compagnia è che era composta da famiglie originarie della Valle Brembana, ma prevalentemente di Zogno. Famiglie che dal 1300 lasciarono la nostra terra, molto povera, per cercare fortune in località più ricche, in cui c’era la possibilità di trovare lavoro: e Genova è stato un punto di attrazione importante in quegli anni. Questi zognesi e brembani si fecero subito conoscere per la loro operosità, abnegazione al lavoro che gli ha permesso di fa nascere la cooperativa, e di essere rispettati per il lavoro svolto per secoli".

La Piazzetta Compagnia dei Caravana - questo il nuovo nome dell'area - manterrà la sua funzione di parcheggio con quindici posti auto ed uno dedicato ai diversamente abili. Oltre al nuovo nome - come già detto - sono stati eseguiti alcuni interventi di riqualificazione: è stato sistemato il fondo in porfido che era dissestato, mentre sui due lati dell'area sono stati realizzati dei marciapiedi ed un passaggio pedonale che collega viale Martiri della Libertà con i giardinetti dietro al municipio.

Sulla stele commemorativa, donata da un privato, compare una targa con la scritta: "Zogno riconoscente alle famiglie zognesi che hanno fatto parte di questa corporazione stimata per la laboriosità e la lealtà dei suoi membri"

Ultime Notizie

X
X
linkcross