Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

A Zogno passa il primo Giro d'Italia di plogging grazie ai ragazzi di Clean Up The Valley

Il Giro d'Italia di Plogging, il primo, ha visto il suo inizio domenica 23 gennaio a Pordenone. Domenica 3 aprile ci sarà la tappa a Zogno.
25 Marzo 2022

Domenica 3 aprile dalle ore 9.00 alle ore 12.00, il Giro d'Italia di Plogging farà tappa nelle Valli Bergamasche, con tappa a Zogno grazie al gruppo "Clean up the Valley". Vediamo però in cosa consiste questa iniziativa. Il Plogging è nato in Svezia circa 5 anni fa, e prevede il raccoglimento di rifiuti mentre si fa jogging, proprio come dice il nome che vede fusi i termini "running", che in inglese significa correndo, e "plocka upp", che in svedese significa raccogliere.

Il Giro d'Italia di Plogging è il primo svolto in Italia, e ha visto il suo inizio domenica 23 gennaio a Pordenone e lo vede proseguire per 50 domeniche di fila con 50 tappe diverse in tutta Italia, tappe organizzate da tante piccole associazioni o gruppi che gestiscono in autonomia il proprio evento, ed è qui che entra in gioco il team di “Clean up the Valley”: “Siamo stati contattati da altri gruppi volontari per coinvolgerci in questo grande e ambizioso progetto. Abbiamo pensato di unirci perché per noi è fondamentale avere l’appoggio di altre realtà per poter svolgere la nostra missione, ovvero pulire la Valle”, ci spiega Lorenzo Nisoli, fondatore del team. 

L’evento avrà ritrovo alle ore 8.30 al Piazzale del Mercato di Zogno, con la possibilità di percorrere tre diversi percorsi con tre diversi gradi di difficoltà:

  1. Per i più allenati la camminata si svolgerà lungo il sentiero che collega Zogno a Sant’Antonio Abbandonato;
  2. Per i ragazzi e chiunque voglia mettersi in gioco, percorrerà la ciclabile fino ad Ambria, ritornando dal sentiero dell'Acquada che collega Ambria a Zogno passando per Camanghè;
  3. Per chi è limitato a camminare o compiere particolari sforzi fisici, ma anche per i bambini, si ripulirà l’area tra ciclabile ed il fiume all’altezza del Piazzale del Mercato, ripercorrendo il giro ad anello dal piazzale passando da Romacolo e ritornando al punto di ritrovo. 

fd7c1698 467f 4c8d 8afc 84e6779d69b0 - La Voce delle Valli

85b4359a 947c 440f ab0d 5e7d616f6e79 - La Voce delle Valli

“Tre percorsi diversi, una meta comune”, questo lo slogan del team che ancora una volta si vede impegnato nella propria missione di ripulire la Valle: “Pensiamo che questa sia un’ulteriore occasione per ripulire le zone verdi del nostro paese e renderle migliori, ma soprattutto un momento per conoscerci e coinvolgere chi sente di non poter fare la differenza da solo - spiega Lorenzo Nisoli - Abbiamo coinvolto l'Oratorio di Zogno grazie al sostegno del nostro Don Simone, perché crediamo e speriamo di riuscire a coinvolgere un gruppo sempre più coeso di ragazzi che sentono di poterci aiutare.

Ci saranno anche gruppi escursionistici della nostra valle - prosegue Nisoli - che verranno ad aiutarci per questa grande sfida, oltre che la presenza di persone provenienti da territori dove il giro è già passato o dove passerà dopo la nostra tappa. Infine, siamo stati contattati dal gruppo escursionistico “I Ligurù” di Sedrina che ha subito voluto unirsi e grazie a loro riusciremo a coprire anche il tratto di ciclabile che unisce Sedrina a Zogno, caratterizzato da un frequente e soprattutto incomprensibile abbandono di rifiuti”.

Importante è attrezzarsi di guanti da lavoro e un abbigliamento comodo. Per maggiori informazioni, potete contattare il team alla mail [email protected], oppure tramite messaggio sulle pagine social Facebook e Instagram.

D33352FA 5992 49C8 94AF 6EFF083699DC - La Voce delle Valli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross