Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Approvata la legge sul pastoralismo: dalla Regione 300 mila euro all'anno per tutela e valorizzazione

La legge prevede lo studio della cultura del pastoralismo, tirocini formativi negli alpeggi, una Consulta regionale per la tutela e valorizzazione, una Giornata regionale dedicata e la creazione di una banca dati.
12 Luglio 2022

"Un provvedimento per preservare i valori culturali della pastorizia, della transumanza e della vita di alpeggio che continuano ad essere il vero valore aggiunto identitario del nostro territorio montano. Questo riconoscimento esplicito consentirà di valorizzare ulteriormente e favorire il presidio delle zone di montagna, collinari e di pianura".

Così Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, commenta l'approvazione della legge sul pastoralismo approvata all'unanimità dal Consiglio regionale.

A supporto delle iniziative previste nella legge, è previsto un sostegno finanziario iniziale di 300.000 euro l'anno per il periodo 2022-2024.

"Un legame - aggiunge Lara Magoni - fatto di conoscenza, di passione, di tradizione e di consapevolezza che diventano a loro volta un driver straordinario di richiamo turistico. Regione Lombardia continua il suo lavoro nell'ascolto delle istanze dei cittadini e questo risultato è l'ennesima risposta".

I punti salienti della legge sono: incentivare lo studio della cultura legata al pastoralismo mediante bandi di concorso annuali rivolti agli studenti e tirocini formativi negli alpeggi; istituire una Consulta regionale per la tutela e la valorizzazione del mondo agropastorale; individuare una Giornata regionale appositamente dedicata; creare una banca dati delle vie di transumanza, valorizzare gli alpeggi e i prati stabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross