Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Elezioni comunali, a Bergamo stravince Gori: primo sindaco a fare il bis

A Bergamo sono soltanto 66 le sezioni scrutinate su 103, ma il risultato sembra ormai inequivocabile: con molta probabilità, sarà proprio Giorgio Gori a riconfermarsi primo cittadino per la città di Bergamo.
27 Maggio 2019

A Bergamo (nel momento in cui scriviamo) sono soltanto 66 le sezioni scrutinate su 103, ma il risultato sembra ormai inequivocabile: con molta probabilità, sarà proprio Giorgio Gori a riconfermarsi primo cittadino per la città di Bergamo, sbaragliando la concorrenza con il suo 55,05% dei voti, contro Giacomo Stucchi, stabile al 39,63%, seguiti da Nicholas Anesa del Movimento 5 Stelle con il 3,65% e Francesco Macario di “Bergamo in Comune”, che ha ottenuto l,68%.


Una doppia vittoria per Gori, il primo sindaco a della storia di Bergamo a riconfermarsi con il secondo mandato. Ma non solo: in una Lombardia dove la Lega ha ottenuto un dato provinciale del 51% alle elezioni del parlamento europeo, Bergamo ha scelto di (ri)eleggere come suo primo cittadino un candidato di centro sinistra, nonostante in corsa alla poltrona ci fosse anche il leghista Stucchi.

Nessun ballottaggio dunque, come si presupponeva, ma una rielezione diretta, sostenuta da una campagna elettorale che – stando ai risultati ottenuti – ha lasciato il segno fra i cittadini bergamaschi chiamati alle urne nella giornata di ieri. In casa Gori e Lista è già festa: grida di vittoria sono esplose accanto a Palazzo Frizzoni per il risultato che, seppur provvisorio, può dirsi ormai consolidato.


Ultime Notizie

X
X
linkcross