Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Elisa e Matteo, da Milano e Cremona con il sogno di aprire un'azienda agricola a Dossena

Elisa e Matteo stanno per concretizzare un sogno che li accomuna da 8 anni: l’apertura di quella che sarà la loro azienda agricola a Dossena, che prevede un caseificio con produzione locale e l’allevamento di capre camosciate, conigli, suini e due pony.
14 Gennaio 2022

Elisa Bellazzi, 22 anni, originaria di Trezzano Rosa (Milano) e studentessa alla facoltà di Scienze e Tecnologie agrarie all’Università degli studi di Milano. Matteo Landotti, 22 anni, originario di Pandino (Cremona) e attualmente operaio presso un’impresa di legno che opera su macchinari. Si sono conosciuti 8 anni fa, diplomati in agraria a Treviglio, fidanzanti dal 2013 condividono un sogno che stanno per realizzare grazie alla passione che li unisce: "L’apertura di un’azienda agricola incentrata principalmente sull'allevamento di capre camosciate - raccontano i due -, con l’aggiunta di altri piccoli allevamenti secondari, come quello di conigli, suini e dei due pony di 8 mesi che hanno appena accolto in quella che sarà la nostra struttura".

A giugno 2021 si sono trasferiti in pianta stabile a Dossena, luogo conosciuto e subito apprezzato all'età di 13 anni in seguito ad una visita locale con le rispettive famiglie, dopo aver trovato un annuncio in rete inerente la vendita di una piccola casetta a 1.200 metri d’altitudine. Il loro sogno si concretizzerà su un terreno di un ettaro e mezzo, che ospita una casetta di 50 metri quadri e una stalla provvista di due piani, uno destinato ad accogliere il fienile e l’altro adibito a caseificio e dove troverà spazio un laboratorio multiuso e nella parte retrostante la stalla verranno stanziate le abitazioni per tutti gli animali.

Al momento non ancora ufficialmente operativi, Elisa e Matteo sperano di poter aprire l’azienda per gennaio 2023 e si auspicano di riuscire ad affrontare tutte le difficoltà che sanno andranno a gravare su due giovani ragazzi non ancora stabili economicamente; per questo, oltre all’impegno in ambito agricolo, si dicono consapevoli della necessità di concludere gli studi e proseguire il lavoro, che certamente contribuiranno alla realizzazione del loro progetto.

“Oltre all'allevamento ci piacerebbe poterci impiegare anche nella produzione di prodotti locali, come miele, salami, saponi e cosmetici con prodotti delle capre da noi allevate. Vorremmo anche realizzare un impianto fotovoltaico sulla stalla per essere ecologici e dare vita ad un negozio online, per poi poter proporre le nostre produzioni nei mercati dei paesi limitrofi” dichiarano, poi proseguono spiegando che, momentaneamente, l’azienda non è provvista del collegamento con l’acquedotto, per cui si è rivelata necessaria la costruzione di un impianto di potabilizzazione delle acque destinate al caseificio.

“Vorremmo rendere l’azienda una fattoria didattica per i bambini del paese - concludono -, accogliere i visitatori per delle degustazioni nel periodo estivo o per dare voce alla nostra storia mentre li accompagniamo nella passeggiata che dal sentiero di Dossena porta fino al monte Vaccareggio, con vista panoramica sulla valle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenti:

Ultime Notizie

X
X
linkcross