Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Expo Dubai scopre le valli Brembana e Imagna: presentato il progetto Orobikeando al mondo

Presenti il Vicepresidente del GAL Valle Brembana 2020 Luca Personeni e il consigliere Silvano Gherardi.
23 Febbraio 2022

Presentato ieri, martedì 22 febbraio, a Expo Dubai 2020, il progetto di cooperazione Orobikeando, di cui il GAL Valtellina: Valle dei Sapori 2014 – 2020 è capofila accanto ai GAL Valle Brembana 2020 (che comprende anche la Valle Imagna), GAL Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi e GAL dei Colli di Bergamo e del Canto Alto. Il progetto per la valorizzazione del turismo cicloescursionistico nelle Orobie è stato protagonista del panel “Traditional products as a driver of Sustainable Development and Tourism” in occasione dell’evento "PEOPLE – PLANET – PROSPERITY. Italy - U.A.E. shared experiences for a sustainable future in Food & Agriculture”.

Un’occasione per parlare di progettualità sostenibili e buone pratiche condivise che sono state in grado di sfruttare il potenziale dei prodotti tradizionali per indirizzare lo sviluppo trasversale dei
territori anche attraverso il turismo. Si è parlato di cibo ed agricoltura, ponendo al centro concetti come lo sviluppo delle moderne tecnologie digitali, l'economia circolare, la sicurezza alimentare e il mantenimento di alti standard di qualità nel quadro di regole globali.

L’evento, tenutosi presso il Padiglione Italia e organizzato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e dal CREA, ha visto la partecipazione del Ministro Stefano Patuanelli, oltre ad agenzie governative, istituti di ricerca, università e leader del settore. Il direttore del “GAL Valtellina: Valle dei Sapori” Gianluca Macchi, è intervenuto per presentare Orobikeando ed i suoi obiettivi, sottolineando l’importanza che il progetto riveste per una promozione coordinata e sostenibile del territorio e delle sue eccellenze agroalimentari. L’evento ha rappresentato una prestigiosa e importante occasione di confronto sul tema dello sviluppo rurale e della valorizzazione delle eccellenze agroalimentari.

“Le Alpi Orobie rappresentano un’area di altissimo valore naturale, permeata da una tradizione agricola ricca di eccellenze agroalimentari. Orobikeando nasce per valorizzarne il patrimonio naturale, culturale e gastronomico attraverso la creazione di una rete ciclabile di collegamento dei quattro Gruppi di Azione Locale coinvolti”, ha commentato Macchi a margine dell’incontro, aggiungendo: “È per noi motivo di grande orgoglio poter parlare e promuovere il nostro progetto nella cornice di Expo Dubai 2020. Ciò sottolinea il crescente interesse verso le aree rurali e il loro ruolo nelle politiche di sviluppo della prossima programmazione”.

Un progetto lungimirante che ha visto il coinvolgimento diretto del CREA, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria. Il progetto presenta infatti un’azione specifica relativa ai servizi ecosistemici legati al turismo. L’obiettivo è individuare una serie di azioni a sostegno della fruizione dei territori stessi, valorizzando, oltre alle eccellenze enogastronomiche presenti, tutti quegli elementi di varia natura: ecologici, economici, storici e religiosi.

Presenti anche il Vicepresidente del GAL Valle Brembana 2020 Luca Personeni e il consigliere Silvano Gherardi (in foto copertina). “Essere presenti a Dubai, rappresentati da Personeni e Gherardi sta a dimostrare quanto crediamo nel progetto” ha dichiarato Lucia Morali, Presidente del GAL Valle Brembana 2020 “La creazione di itinerari cicloturistici è il punto di partenza per promuovere il territorio nel suo insieme: dal sistema degli alpeggi alle specificità gastronomiche, alle esigenze degli operatori agricoli e turistici” ha concluso Morali.

“È stato un piacere essere parte della delegazione di 15 Gruppi di Azione Locale (GAL) che ha rappresentato territori rurali come il nostro coinvolti in Strategie di Sviluppo Locale LEADER” hanno dichiarato Personeni e Gherardi “Un modello di sviluppo che in questi anni ha consentito di trasformare i territori in veri e propri incubatori di progetti e strategie innovative dimostrandosi sostenibili a livello ambientale e sociale” hanno concluso.

Orobikeando è un progetto di cooperazione finanziato sulla misura 19.3 del PSR 2014- 2020 di Regione Lombardia con il cofinanziamento del FEASR. Realizzato dai GAL Valtellina, GAL Valle Brembana 2020, GAL Valle Seriana e Laghi Bergamaschi, GAL dei Colli di Bergamo e del Canto Alto, il progetto nasce con l’intento di creare una vera e propria rete ciclabile delle Alpi Orobie e che attraversa le province di Bergamo e Sondrio. La rete, che verrà realizzata secondo gli standard europei (European Cyclists’ Federation) sarà connessa con la ciclovia internazionale Euro Velo 15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross