Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Gori risponde a Salvini: ''Ci faccia sapere come sono andate le cose a Firenze, senza furbizie''

Il Sindaco Gori risponde a Salvini: ''Ci faccia sapere come sono andate le cose a Firenze, senza ulteriori furbizie''.
22 Marzo 2019

Continua la querelle fra il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il ministro dell'intero Matteo Salvini sui fatti, ancora da definire, accaduti lo scorso 27 febbraio a Firenze e che riguardano uno scontro tra polizia e alcuni tifosi atalantini bergamaschi di ritorno dalla trasferta di Coppa Italia per il match Fiorentina-Atalanta. Secondo gli ultra nerazzurri, ci sarebbe stato un attacco premeditato da parte dalle forze dell'ordine mentre la Questura di Firenze parla di intervento reso necessario.

"La separazione dei poteri? - risponde il Sindaco Gori al ministro dell'interno - E’ bello che Salvini ogni tanto se ne ricordi, peccato che lo faccia solo quando gli torna comodo. Io non solo sono tifoso dell’Atalanta, sono il sindaco di Bergamo ed è in questa veste, a nome dei miei concittadini, bergamaschi come me, che lo richiamo alle sue responsabilità.

"E’ mio dovere farlo. La magistratura fa il suo lavoro, ne attendiamo fiduciosi l’esito. Ma cosa impedisce al Ministro dell’Interno di promuovere un’indagine interna da parte della Polizia? E’ lui che si nasconde per ragioni elettorali. Ci faccia sapere come sono andate le cose a Firenze, senza ulteriori furbizie." 

 

Ultime Notizie

X
X
linkcross