La Corsarola di Città Alta diventa a senso unico nei weekend: test dopo l'afflusso di domenica

Eleonora Busi 20/05/2020 0 commenti

Dopo l'affollamento della Corsarola in Città Alta, immortalato da alcuni scatti nel pomeriggio di domenica 17 maggio – in cui decine di persone hanno affollato la via Colleoni senza badare alle norme di sicurezza, con mascherina indossata in modo scorretto e metro di distanza non rispettato – il sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha disposto la chiusura della via al doppio senso nei weekend, istituendo quindi il senso unico che va da Colle Aperto, al varco di Piazza Cittadella, fino a Piazza Vecchia che rimane a doppio senso.

Lo fanno a Venezia quando c'è il Carnevale, per gestire i flussi – ha spiegato il sindaco Gori – Una sperimentazione, vedremo se funziona, ma qualcosa si deve tentare. In vista della bella stagione e del ritorno, si spera, dei turisti, ci siamo posti il problema”. Gli orari sono in via di definizione, grazie anche ai dati raccolti dal sistema Wi-Fi del Comune circa l'andamento dei flussi pedonali. L'ordinanza verrà applicata il sabato pomeriggio e la cena, forse anche la mattina. Mentre la domenica è prevista per tutta la giornata, probabilmente dalle 11 alle 20.

Non mi spaventa che ci sia tanta gente in giro, ma che non rispettino le regole – ha precisato Gori – L’obiettivo dell’ordinanza è abbassare la concentrazione sui 300 metri della Corsarola. Tra le proposte che si sono arrivate, la chiusura totale della via, l’accesso a numero chiuso o ancora il posizionamento dei varchi, con il rischio però che centinaia di persone si assembrassero poi davanti al tornello”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il senso unico è previsto dal varco di Piazza Cittadella (compresa nel provvedimento), fino alla fine della Corsarola, in Piazza Vecchia. Via Gombito resterà invece a doppio senso, mentre vi saranno deroghe per disabili, mamme con il passeggino e residenti. Ci sarà segnaletica ed un presidio di Polizia Locale ad ogni incrocio, che spiegherà i percorsi alternativi, mentre gli operatori di Turismo Bergamo distribuiranno mappe di Città Alta.

La responsabilità dei cittadini resterà comunque il punto chiave. “È fondamentale, questo principio ci deve accompagnare per tutta l’estate e sicuramente l’autunno – ha concluso il sindaco Giorgio Gori – Non è pensabile affidarsi solo ai controlli della Polizia locale, che anche domenica, su mia specifica richiesta, ci sono stati. Possiamo evitare il rischio di una ricaduta solo se i cittadini si comportano con senso del dovere, rispettando regole che tra l’altro sono molto semplici: portare la mascherina nel modo corretto, igienizzarsi le mani e mantenere la distanza di un metro con le altre persone”.

Seguici su tutti i nostri canali social

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Febbraio 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28







Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph