Si fingono operatori dell'ATS ma sono truffatori, i Carabinieri: ''prestare attenzione''

Eleonora Busi 24/02/2020 0 commenti

Si presentano come operatori ATS, ma in realtà sono truffatori con l'intento di rubare soldi e preziosi: è quanto comunica il Comando Provinciale dei Carabinieri di Bergamo in una nota stampa. “In queste ultime ore, nelle regioni interessate dall'emergenza epidemiologica da Covid-19, si sono registrati alcuni casi di truffa da parte del finto addetto dell'ATS” si legge nella nota, emessa dal Comando.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

In pratica i truffatori – continua la nota – mostrando falsi tesserini di riconoscimenti quale funzionario dell'ATS, fingono di essere stati mandati per prestare assistenza sanitaria a domicilio per effettuare il controllo del Coronavirus e, mostrando falsi tamponi da eseguire sui presenti, entrano in casa per poi impossessarsi di denaro o altri oggetti di valore”.

La preoccupazione è rivolta principalmente agli anziani. “L'invito è di sensibilizzare gli anziani – conclude la nota emessa dal Comando – sulle particolari modalità della truffa, segnalando alle Forze dell'Ordine ogni circostanza sospetta mediante il numero 112”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Marzo 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph