Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Juventus-Atalanta, la sfida è da Champions

Gli uomini di Gasperini sono padroni del proprio destino: con 4 punti nelle sfide con Juve e Sassuolo sarà Champions senza se e senza ma, con 2 punti sarà Europa League.
18 Maggio 2019

Diciamolo francamente: quando la scorsa estate è stato pubblicato il calendario della serie A, l'incontro Juventus-Atalanta apparve ai più come la probabile passerella trionfale per Ronaldo e compagni, accompagnata da scudetto e sogno Champions. Elementi che di fatto ritroviamo nove mesi dopo: Ronaldo avrà la sua passerella scudetto (insieme a mister Allegri che lascia Torino), ma il sogno Champions è tutto dell'Atalanta che a 180 minuti dalla fine occupa il quarto posto utile a scrivere un'altra pagina di storia.

Sul piatto, è evidente, va messa anche la delusione (per non dire la rabbia) per la sconfitta maturata mercoledí 15 maggio all'Olimpico nella finale di Coppa Italia contro la Lazio, ma avere da subito una nuova incredibile sfida da affrontare può e deve essere un'opportunità esaltante. Gli uomini di Gasperini sono padroni del proprio destino: con 4 punti nelle sfide con Juve e Sassuolo sarà Champions senza se e senza ma, con 2 punti sarà Europa League.

Ovvio che si punti al bersaglio grosso e che da Torino si debba tornare almeno con un punto, per giocarsi poi il tutto per tutto nella sfida "casalinga" col Sassuolo. La sola vittoria con gli emiliani potrebbe infatti non bastare: in caso di arrivo a pari punti con Milan e Roma (costrette per sperare a far l'en plein rispettivamente con Frosinone e Spal e con Sassuolo e Parma) l'Atalanta sarebbe penalizzata dagli scontri diretti con il Milan oppure dalla differenza reti avulsa se l'arrivo fosse a tre. Unico parimerito utile quello con la Roma, in virtú della miglior differenza reti generale. Più lontana l'idea di un arrivo alla pari che coinvolga anche l'Inter (che giocherà a Napoli e con l'Empoli): il quel caso le chance aumentano.

La via giusta sarà dunque quella di concentrarsi sull'obbiettivo, ampiamente possibile. In stagione sono arrivati contro i bianconeri il 2-2 in campionato e la vittoria per 3-0 in Coppa Italia. Completare il filotto nell'anno di Ronaldo sarebbe davvero incredibile.

In campo ci sarà la squadra schierata a Roma, con l'inserimento di Mancini in difesa al posto dello squalificato Palomino e, forse, l'opzione Pasalic al posto di Freuler in mediana. Fra i bianconeri pesante l'assenza di Chiellini in difesa, che speriamo faccia il paio con la voglia di festeggiamenti. È più che mai il caso di dire: "Adess adoss!"

(Fonte Immagine: Mediagol.it)

Ultime Notizie

X
X
linkcross