Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

L'Istituto di San Pellegrino sempre più poliglotta: settimana delle lingue (e cucine) straniere

Per promuovere e festeggiare le lingue studiate all'Istituto Superiore di San Pellegrino Terme, prende il via oggi e fino al 29 aprile la settimana delle lingue straniere. Una multiculturalità valorizzata anche dagli studenti di cucina e pasticceria con piatti e dolci internazionali e da quelli di sala con la preparazione di cocktail.
27 Aprile 2022

Per promuovere e festeggiare le lingue studiate all'Istituto Superiore di San Pellegrino Terme, prende il via oggi e fino al 29 aprile la settimana delle lingue straniere. “In realtà - spiega la professoressa Giovanna Cortinovis, docente di francese e responsabile del progetto - saranno tre giorni in cui gli studenti del nostro Istituto attraverso approfondimenti, curiosità, giochi e sfide tra tutte le classi dell’Istituto svilupperanno l'utilizzo delle 4 lingue presenti nel loro piano di studi e cioè Inglese, Spagnolo, Francese e Tedesco”.

“Il progetto - continua la professoressa Gretel Tagliarini, referente delle attività di internazionalizzazione dell'Istituto - arricchisce la vision plurilinguistica e multiculturale dell’Istituto affiancando le iniziative di mobilità studentesca, i progetti Erasmus, la teaching assistance, l’intercultura e incoraggia il lifelong learning nell’ottica dell’Internazionalizzazione”. “Gli stessi ragazzi - specifica la prof.ssa Cortinovis - in un sondaggio proposto durante l'anno scolastico, hanno riconosciuto l’importanza delle lingue in ambito lavorativo, turistico, culturale; c’è stato pure chi ha apprezzato la capacità delle lingue di veicolare nuove conoscenze, mentalità, prospettive e mondi diversi: una dimensione arricchente a 360°”.

Una multiculturalità valorizzata anche dagli studenti di cucina e pasticceria con piatti e dolci internazionali e da quelli di sala con la preparazione di cocktail del momento e l’offerta di un servizio attento alle diverse abitudini e stili di servizio. Multiculturalità che diventa apertura, inclusione, disponibilità ed empatia in Accoglienza turistica. Da tre anni ormai presso l'Istituto è presente il percorso di Tecnico Turistico e, come ben sanno gli iscritti a questo indirizzo, la multiculturalità è Turismo.

settimana lingue - La Voce delle Valli

Nel 2001 l’UE ha istituito la Giornata europea delle lingue e da allora, in tutti i Paesi membri, ogni anno, si organizzano corsi, conferenze, programmi radiofonici. “Il nostro Istituto - prosegue Cortinovis - non ha voluto rinunciare a dare il proprio contributo, in pieno spirito comunitario: da qui la proposta di canzoni, gag, giochi in lingua straniera, sempre con un occhio attento ai contenuti e ai valori cari a tutti noi europei: pace, cultura, solidarietà”.

La settimana delle Lingue straniere si aprirà mercoledì mattina 27 aprile con un intervento multilingue sviluppato da studenti di differenti classi e differenti indirizzi su multicultura, integrazione e turismo a cui seguirà una performance musicale e una “teatrale” tutte condotte da studenti dell'Istituto. La mattinata si concluderà con un aperitivo caratterizzato da drink e piatti tipici francesi, inglesi, tedeschi e spagnoli offerto agli ospiti invitati.

Per giovedì il programma prevede una serie di giochi e di sfide linguistiche tra classi e una degustazione di dolci tradizionali preparati dagli studenti di arte bianca e pasticceria e serviti e raccontati dagli studenti di sala. Per l'occasione gli studenti del corso di pasticceria hanno preparato una torta con i simboli dei vari paesi in pasta di zucchero. La manifestazione si chiuderà venerdì quando i rappresentanti delle classi vincitrici, unitamente agli studenti che si sono distinti per il contributo personale offerto, verranno accompagnati dalla Dirigente Giovanna Leidi e dai docenti organizzatori alla Sala Consiliare del Comune di San Pellegrino Terme per un incontro col sindaco Fausto Galizzi per le premiazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti:
  1. sicuramente ottima la manifestazione ( anche se non ero presente ). Per il prossimo anno sarebbe interessante invitare le scuole alberghiere straniere a proporre direttamente i loro piatti tipici, dando modo agli studenti bergamaschi di apprendere materialmente in loco manipolazione e servizio delle prelibatezze straniere.

Ultime Notizie

X
X
linkcross