Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Piazzatorre alla conquista di Spotify con un album rap cantato (anche in dialetto) da 30 giovani

Piazzatorre alla conquista del Web con un album rap. 19 brani cantati dai ragazzi di Piazzatorre in un disco che racconta a suon di Rap e in modo ironico la vita dei giovani in Alta Valle.
4 Gennaio 2022

Che ci fa Piazzatorre su Spotify? Nel paese dell'Alta Valle Brembana è stato inciso un album cantato (anche in dialetto) da una trentina di ragazze e ragazzi, fra i 19 e i 29 anni, non professionisti e che vivono o frequentano la località.

Sono 19 brani con titoli che riportano alle attività abituali e ai luoghi frequentati dai giovani.

  • Proemio
  • Non ci puoi fermare
  • Profano, 1 anno dopo
  • Piazzammore
  • Modificato
  • Gio+ Tp
  • Al condominio San Marco
  • Stronza da dimenticare
  • Stelle al Luna
  • Wusteroni interlude
  • Future
  • Abbastanza
  • Mediolanum
  • Il bar ragionevole
  • Gente di qua
  • Pussy Track
  • Goblins
  • Centro estivo
  • Piazzatorre

Sono i titoli delle tracce presenti nell'album e ogni traccia è stata registrata in ambienti normalmente non adibiti a sala di incisione come camere da letto, taverne, o magazzini e con mezzi semplici e non professionali: microfoni e computer. L'album si chiama Piazzatorre Mixtape vol. 1 e il titolo fa presagire già la realizzazione di un secondo album. Di seguito l'album su YouTube.

Intanto i risultati sono già incoraggianti: oltre ventimila visualizzazioni e ascolti su YouTube, Spotify (a questo link) e le altre piattaforme digitali a dimostrazione della bravura e della competenza dell'unico professionista del gruppo, Francesco Basile, tecnico del suono di 24 anni, uno dei tre promotori dell'iniziativa che oggi vive e lavora a Milano.

I brani raccontano, anche in dialetto, storie di paese, gli amori e i rapporti che animano il gruppo, i luoghi che vengono abitualmente frequentati dalla compagnia e che sono facilmente riconoscibili anche da chi conosce Piazzatorre da turista. Non è facile vivere in alta Valle ma questo disco dimostra l'originalità, lo spirito d'iniziativa, la voglia di socializzazione e di aggregazione di questi ragazzi. La stessa voglia che ha ideato la “Piazzatorre Music Awards” la “prestigiosa” manifestazione che ha assegnato premi e riconoscimenti speciali ai cantanti del progetto durante una cena a cui hanno partecipato tutti i protagonisti.

Premiato come “Miglior Interprete” è stato Giovanni Roberti, 21 anni, un altro dei promotori del progetto musicale, mentre la “Miglior Canzone” è stata quella cantata da un gruppo di sole ragazze il tutto con tanto di diretta Instagram. Il brano più partecipato è l'ultimo del disco dal titolo “Piazzatorre”, con la presenza di tutti i partecipanti che hanno rappato ciascuno una breve strofa. Ora non ci resta che attendere il Piazzatorre Mixtape vol. 2 sicuri che comunque vada, sarà un successo.

Fonte: L'Eco di Bergamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross