Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Polveri bagnate, a Napoli domina l'Atalanta ma è 0-0

Risultato a reti bianche per ''l'esordio'' dell'Atalanta allo stadio Maradona di Napoli è tutto rimandato per l'accesso alla finale al ritorno di mercoledì 10 febbraio a Bergamo.
3 Febbraio 2021

Risultato a reti bianche per "l'esordio" dell'Atalanta allo stadio Maradona di Napoli è tutto rimandato per l'accesso alla finale al ritorno di mercoledì 10 febbraio a Bergamo.

Gasperini torna di fatto alla formazione tipo, con le sole varianti di Mahele al posto di Hateboer (infortunato) sulla destra e l'inserimento di Muriel in avanti al posto di Ilicic. Provvidenziale anche il rientro di Romero in difesa (falso positivo al Covid) vista la concomitante squalifica di Palomino.

La partita è tatticamente attenta da entrambe le parti, ma l'Atalanta cresce progressivamente e finisce per dominare, anche grazie a due tuttocampisti che dominano la tre quarti e cioè Pessina e Toloi. Quest'ultimo ha l'occasione della vita alla mezz'ora, solo davanti ad Ospina, ma spreca incredibilmente a lato.

Da ricordare anche il tiro di Pessina parato di piede da Ospina ed il successivo tap in lungo dal limite di Remo Freuler, murato da Di Lorenzo.

Sul taccuino di Gattuso solo un tiro deviato di Demme allo scadere che finisce in corner. Nel secondo tempo il ritmo cala e l'intensità pure, la girandola dei cambi e un po' di fiato corto da entrambe le parti fanno il resto. Tutto rimandato al ritorno, quando all'Atalanta mancherà Romero, già diffidato e ammonito. Ma con i gol partenopei che a Bergamo varranno doppio ci sarà più da attaccare che da difendere. Ora testa al Torino, sabato 6 febbraio è già tempo di campionato.

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross