Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

'Riapriremo i roccoli'', la Fera di Osei a Lenna fra canto e speranze

Undicesima riuscita edizione, sabato 11 agosto, a Lenna, della 'Fera di Osei' , organizzata dall'omonimo Comitato e dedicata agli uccelli da richiamo.
11 Agosto 2018

Undicesima riuscita edizione, sabato 11 agosto, a Lenna, della "Fera di Osei" , organizzata dall'omonimo Comitato e dedicata agli uccelli da richiamo. Decine di espositori e appassionati hanno animato la zona del Centro Sportivo Comunale (dove era allestita anche un'area commerciale a tema) sin dalle prime luci dell'alba.

La premiazione ufficiale ha visto in apertura l'intervento appassionato di Alessandro Dimitri Balestra, presidente del Comprensorio Alpino di Caccia Valle Brembana, che ha ipotizzato (pur segnalando le difficoltà di un percorso ancora embrionale) "la possibile riapertura dei roccoli ed il ritorno alla caccia di fraguei e montanei".

Una notizia utile a rimarcare l'impegno delle associazioni venatorie ed il dialogo con la Giunta regionale. A nome dell'assessorato regionale guidato da Fabio Rolfi è intervenuto (dopo il saluto del vicesindaco di Lenna Agostino Simeoni) l'avvocato Davide Brumana.
Applausi e prodotti tipici sono andati  ai migliori soggetti delle varie categorie:  Andrea Vezzoli (fringuello), Bruno Inverardi (Tordo Sassello), Oriano Pellizzari (Prispolone), Mohamed Kattaby (cardellino), Tiziano Allievi (merlo), Mario Valloncini (allodola) e Roberto Avogrado di San Pellegrino Terme (tordo bottaccio). Una classifica che è sostanziale fotocopia di quella della Fiera tenutasi domenica scorsa a S.Omobono Terme.

A Lenna è stato assegnato anche il premio al miglior soggetto della manifestazione, la medaglia d'oro alla memoria di Giuseppe Gervasoni consegnata dal figlio William. Il premio (foto) è andato a Michele Boschetti. La mattina di festa ha poi proposto, grazie alla regia dell'infaticabile Piero Calvi, la passeggiata collettiva degli amici a quattro zampe. Proprietari e cani hanno completato con ricchi premi un applaudito defilé con tanto di arco trionfale. Da ricordare infine anche stand ed esibizione dei Falconieri delle Orobie.

Ultime Notizie

X
X
linkcross