Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

S.Omobono, iniziati i lavori a Ponte Pietra: la strada sarà larga 7 metri e avrà un marciapiede

L'intervento è stato affidato alla Colosio S.r.l. con sede a Bagnatica e prevede l'allargamento del ponte con una carreggiata di 7 metri e la realizzazione di un marciapiede da 2 metri.
8 Marzo 2022

Sono iniziati lunedì 7 marzo i lavori di allargamento del ponte in località Ponte Pietra in via Cepino a Sant'Omobono Terme e relativa messa in sicurezza dell'accesso della strada sulla SP14.

La durata dell'intervento sarà di circa due mesi e avrà un costo di 250 mila euro. L'intervento è stato affidato alla Colosio S.r.l. con sede a Bagnatica e prevede l'allargamento del ponte con una carreggiata di 7 metri e la realizzazione di un marciapiede da 2 metri.

L'intervento prevede che il raccordo tra la strada comunale via Cepino, sulla quale è situato il ponte, e la strada provinciale S.P. n.14, viale V. Veneto, abbia raggio di curvatura maggiore in entrambi i sensi marcia.La parte più impegnativa è costituita dall’allargamento del ponte; non solo per le ovvie ragioni di dimensionamento e calcolo, soprattutto per oggettive difficoltà realizzative dovute a l'inaccessibilità delle sponde praticamente verticali a formare una gola nella roccia. Gli unici tratti piani sono posti ad una profondità di 9/10 mt dalla strada in corrispondenza dell’appoggio delle spalle esistenti; queste sedi, che sono rocciose, come tutte le pareti della gola, saranno utilizzate anche per il sostegno delle nuove spalle.

"Si tratta di un'opera attesa dalla popolazione - spiega il sindaco Ivo Manzoni - che mette in sicurezza e garantisce la piena transitabilità di mezzi, soprattutto pullman diretti alla Cornabusa e camion verso le attività produttive, e dei pedoni. E' la dimostrazione dell'importanza del nostro Santuario e della rilevanza nazionale che ha assunto. E' stata un'opera complessa soprattutto dal punto di vista burocratico che sono felice che abbiamo portato a compimento grazie anche alla collaborazione dei proprietari delle aree limitrofe per la loro disponibilità ai bonari accordi."

"L'opera dell'importo di 250.000 euro - dichiara il vicesindaco Demis Todeschini - è interamente finanziata da risorse comunali ed è strategica nel percorso di riqualificazione della viabilità comunale che comprende opere già avviate, come quelle di Selino Alto dell'importo di 280.000 euro e di Viale alle fonti per 200.000, e altre in via di realizzazione ma già finanziate come l'intervento di 870.000 euro dell'incrocio SP14 e 20 e comunale Lungo Torrente Mager, sistemazione via Kennedy e Cà Bus/Foppone per 230.000, e realizzazione rotatoria Cornabusa/Bedulita per 250.000 euro"

Ricordiamo che per consentire la prima fase dell'intervento dal giorno 07/03/2022 al giorno 09/03/2022 sono state imposte delle limitazioni alla viabilità (per maggiori info leggi QUA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross