Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

S.Omobono, torna il Palio in versione ''light'': una serata quiz sulla storia del paese

Cinque frazioni, pronte a darsi ''battaglia'' per contendersi l'ambita coppa del Palio. Giovedì 23 luglio a Sant'Omobono Terme, andrà in scena la seconda edizione del ''Palio delle Frazioni'', quest'anno in versione ''light''.
17 Luglio 2020

Cinque frazioni, pronte a darsi “battaglia” per contendersi l'ambita coppa del Palio. Giovedì 23 luglio a partire dalle 21, presso l'area Laghetto dei Cigni di Sant'Omobono Terme, andrà in scena la seconda edizione del “Palio delle Frazioni”, quest'anno in versione “light” per ottemperare alle normative sanitarie di distanziamento. Al posto di prove e giochi ci sarà un'unica serata Quiz Show, in cui venti rappresentanti per frazione potranno – smartphone alla mano – gareggiare a suon di domande per determinare chi fra loro è meritevole di alzare la coppa al cielo.

Il Palio delle Frazioni è una manifestazione riproposta lo scorso anno per volere della Pro Loco, quest'anno però organizzata dal Comune di Sant'Omobono – spiega Ugo Invernizzi, assessore allo Sport e Turismo del Comune – Abbiamo voluto riproporla, in veste temporaneamente rinnovata, per non spezzare quel filo di continuità iniziato lo scorso anno con la prima edizione”.

Il funzionamento della manifestazione è molto semplice: cinque squadre, una per ogni frazione (Selino Basso, Selino Alto, Mazzoleni, Cepino e Valsecca), composte da 20 persone ciascuna si sfideranno in una serie di domande di cultura generale e sulla storia del paese. Ogni partecipante utilizzerà una applicazione installata sul proprio smartphone, dove potrà leggere le domande e rispondere e grazie alla quale verranno conteggiati i punti, controllati da un notaio.

Un'ora di Quiz Show, intervallata da prove a sorpresa (sempre nei limiti della normativa): chi a fine serata avrà il punteggio più alto, potrà portarsi a casa l'ambita coppa, ora in custodia a Selino Alto – i vincitori dello scorso anno. Dopo il quiz principale, inoltre, ve ne sarà un secondo con domande casuali dove si giocherà tutti contro tutti. In palio premi offerti dagli esercenti del paese, come prodotti e buoni.

Sempre presso il Laghetto dei Cigni, inoltre, ci sarà un'area giochi dedicata ai più piccoli, con gonfiabili ed un trenino a forma di bruco, che resterà aperta fino al 18 agosto. Appuntamento, quindi, il 23 luglio, per un evento unico nel suo genere che offre mix fra divertimento e un po' di sana competizione: con la speranza di tornare il prossimo anno in grande stile.

Articoli Correlati

Papa Giovanni XXIII, chirurgia robotica estesa al trattamento del tumore del colon

Ultimato l’addestramento dei chirurghi, il robot dell’Ospedale di Bergamo è ora utilizzato per la rimozione del tumore del colon. Con l’introduzione della Chirurgia 1 addominale-toracica come terza Unità operativa coinvolta dopo la Urologia e la Ginecologia, il Papa Giovanni anticipa le direttive di Regione Lombardia che chiede agli ospedali dotati di robot di estenderne l’utilizzo a partire dal 2022.

X
X
linkcross