Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Valencia-Atalanta a porte chiuse per coronavirus: la decisione del Ministro della Salute spagnolo

La gara di ritorno degli ottavi di Champions League Valencia-Atalanta, in programma il 10 marzo, verrà disputata a porte chiuse.
3 Marzo 2020

La gara di ritorno degli ottavi di Champions League Valencia-Atalanta, in programma il 10 marzo, verrà disputata a porte chiuse.

La decisione è arrivata oggi su richiesta del ministero della Salute spagnolo per contrastare la diffusione del coronavirus. Una scelta resa ufficiale oggi, martedì 3 marzo, e che coinvolge anche altre partite con team italiani impegnati su campi spagnoli: Siviglia-Roma del 12 marzo e Getafe-Inter del 19 marzo avrà la stessa sorte. 

La notizia è giunta in queste ore da alcuni siti spagnoli - tra cui "Marca" - ma era già nell'aria, dopo due recenti casi di covid-19 proprio a Valencia, sede della gara di ottavi di Champions League tra Valencia e Atalanta. Ricordiamo che la Dea affronterà il Valencia allo stadio Mestalla il giorno 10 marzo, ore 21.00, forte del 4 a 1 fatto registrare all'andata a San Siro.

Ultime Notizie

X
X
linkcross