Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Estate a Corna Imagna: torna il mercato contadino, escursioni nei sentieri e show cooking

Si apre la stagione degli eventi estivi a Corna Imagna con il ritorno del mercato agricolo delle aziende agricole del territorio, seguita da escursioni nei sentieri, eventi di show cooking e per giovani.
26 Maggio 2022

Si apre la stagione degli eventi estivi a Corna Imagna con il ritorno del mercato agricolo delle aziende agricole del territorio, "Ol mercat de San Simù". L' ormai tradizionale appuntamento si presenta quest' anno ancora più ricco di espositori e di attività, ma allo stesso tempo più "concentrato": "Abbiamo deciso di organizzare con una cadenza diversa il nostro evento - spiega Giacomo Invernizzi, sindaco di Corna Imagna - il mercato si terrà la prima domenica dei tre mesi estivi e, per l'esattezza, il 5 giugno, il 3 luglio e il 7 agosto dalle 9.00 alle 13.00 in Piazza della Rinascita sotto la chiesa parrocchiale".

“Ol mercat de San Simù”, così è chiamato, accoglierà 14 fra Aziende Agricole e produttori del territorio, che porteranno sulle proprie bancarelle una grande varietà di prodotti tutti rigorosamente biologici e a Km 0. Vi saranno uova, ortaggi, formaggi, vino, miele e piccoli frutti. “Per noi della Amministrazione - continua Invernizzi - questa è un'iniziativa molto importante. Da anni stiamo portando avanti un tema che ci sta molto a cuore e che è quello del recupero dell'agricoltura di montagna. Abbiamo attivato percorsi di accompagnamento per le nuove imprese che fossero legate ad un'agricoltura sostenibile in grado di valorizzare il territorio, in perfetta sintonia con gli investimenti strutturali che abbiamo messo in atto in questi anni”.

“Ol mercat de San Simù” sarà la punta di diamante di una serie di attività che accompagneranno i villeggianti durante l'estate. “E' importante che ci sia una collaborazione tra soggetti pubblici ed imprese private se vogliamo rilanciare il nostro territorio e farlo diventare una meta appetibile - continua Invernizzi -. Noi puntiamo a raggiungere un target composto prevalentemente da famiglie, che possano venire a Corna attratti dalle iniziative che abbiamo predisposto e si fermino a soggiornare nelle nostre strutture o ad apprezzare le nostre eccellenze enogastronomiche. Per questo cerchiamo di valorizzare i prodotti agricoli attraverso laboratori dedicati a bambini e adulti proposti dagli stessi agricoltori.”

La valorizzazione dei sentieri

Ma l'estate di Corna Imagna non sarà solo Ol mercat de San Simù. La seconda domenica del mese sarà dedicata alla valorizzazione dei sentieri, due dei quali saranno inaugurati durante l'estate: i sentieri del Castagno, dei Roccoli e delle Santelle saranno percorsi assieme a Marco Dusatti, illustratore e acquarellista ambientale, un artista che cerca il senso delle cose nella bellezza della natura e che arricchirà queste escursioni con spiegazioni storiche, culturali e naturalistiche.

I percorsi dei sentieri saranno impreziositi anche da soste organizzate per la degustazione di prodotti del territorio e aperitivi. Per la terza domenica di ogni mese sono previste manifestazioni di show cooking realizzate dai cuochi di Corna Imagna. I piatti potranno essere degustati in piazza o addirittura portati a casa grazie ad una sorta di servizio d'asporto.
Il sabato e la domenica della quarta settimana di ogni mese invece saranno dedicati soprattutto ai giovani perché, in collaborazione con il bar “Pà_Ciòla”e il bar “Alà Baleta”, gestito dalla Cooperativa locale “Giovani Orme”, saranno organizzati concerti ed altri eventi.

Il fine dichiarato delle manifestazioni è creare e promuovere uno spazio aggregativo, che si rifletta anche nelle attività commerciali del paese. E' un progetto che vede l'Amministrazione comunale coinvolgere tutte le attività commerciali, agricole e turistiche del territorio all'interno del gruppo locale Corna Imagna Modus, che si occupa dell'organizzazione e della promozione degli eventi tenendo sempre conto della valorizzazione di agricoltura e prodotti locali.

La “Piazza della Rinascita”, può diventare un luogo simbolo per il rilancio del territorio. Il nome è stato scelto dai bambini dell'Istituto comprensivo (scuola elementare) ed è sicuramente di buon auspicio per tutto il progetto. “Inizialmente - conclude Giacomo Invernizzi - era un parcheggio, ora è uno spazio finalizzato ad una dimensione più sociale dove poter valorizzare e coltivare le relazioni, oltre che essere una piazza dedicata agli eventi del paese, fra cui anche il mercato agricolo”.

In chiusura, domenica 28 agosto torna "Cibo e Passeggio tra Corna e Berbenno", il grande evento di fine estate - l'anno scorso ha portato in paese 1.500 persone - che si svolge sulla strada agro-silvo pastorale “Cà Baghina” che si trova fra il Comune di Corna Imagna e la località di San Piro in territorio di Berbenno (l'evento sarà infatti in collaborazione con il Comune di Bernenno): lungo il percorso ci saranno le bancarelle dei produttori agricoli, ma anche zone attrezzate per laboratori, visite guidate e manifestazioni musicali, che dureranno per tutta la giornata. Una vera e propria passeggiata gastronomica "personalizzata", arricchita da laboratori, attività di vario genere, momenti culturali ed esperienziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross