Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Locatello, in pineta giochi didattici e area picnic: "Diventerà un polo sociale e aggregativo"

Locatello ha in programma di recuperare l'area verde accanto agli impianti sportivi in via Colle Aperto.
23 Marzo 2022

Grazie al bando di Rigenerazione Urbana di Regione Lombardia diversi Comuni della Valle Brembana e della Valle Imagna hanno avuto l'occasione di presentare un progetto di riqualificazione di un'area sul proprio territorio. È il caso, ad esempio, di Dossena che recupererà l'area dell'ex tiro a volo, e di Locatello che ha in programma di recuperare un'area verde - conosciuta semplicemente come "pineta" - accanto agli impianti sportivi in via Colle Aperto.

La zona, immersa nel verde in una posizione strategica a pochi passi dal percorso ad anello noto come “Sentiero dei Giganti”, ospita solamente qualche panchina e un piccolo anfiteatro, utilizzato per spettacoli nel periodo estivo. “Come Amministrazione comunale abbiamo deciso di partecipare al bando regionale con l'intenzione di ripristinare l'area e trasformarla in un polo aggregativo e sociale – spiega Simona Carminati, sindaco di Locatello – Abbiamo pensato in primis ai ragazzi che frequentano l'impianto sportivo, ma anche ai turisti che d'estate e nei weekend visitano il paese”.

L'intervento da 300 mila euro, coperto per 295 mila e 500 euro dal bando con una piccola compartecipazione comunale, andrà ad effettuare un recupero su più livelli: da un lato ci saranno lavori strutturali, dall'altro di tipo aggregativo studiato per fasce d'età. Per i più piccoli verranno installati giochi non solo ricreativi, ma anche didattici e cognitivi, mentre per le famiglie verrà realizzata un'area picnic completa di zona barbecue.

Dal punto di vista edilizio, invece, ci si occuperà della sistemazione dei muri di sostegno presenti, della messa in sicurezza del parcheggio limitrofo e della realizzazione ex-novo di un vialetto pavimentato che verrà prolungato fino all'accesso della contrada, che si collega a sua volta direttamente con il centro del paese.

“Vorremmo che quest'area diventi uno spazio accessibile e fruibile a tutti, anche con obiettivi diversi – spiega la prima cittadina – A partire dai giovani, una delle fasce d'età che più hanno sofferto il periodo del lockdown, fino ai turisti che possono parcheggiare qui l'auto e avventurarsi per il paese o per il vicino Sentiero dei Giganti, oppure per passare una domenica di relax nell'area picnic. Siamo un piccolo Comune di poco più di 800 anime, non abbiamo moltissime risorse a disposizione ed è per questo motivo che partecipare ai bandi è l'unica nostra opportunità di effettuare interventi importanti come questo.

Per quanto riguarda le tempistiche, è difficile dirlo con certezza. Prima di tutto - conclude il sindaco - procederemo con l'accettazione del finanziamento, dopodiché partirà tutta la procedura burocratica fatta di definizione del progetto e di procedure di assegnazione e appalto. Non sarà immediato, ma mi auguro di poterlo inaugurare in primavera o nell'estate del prossimo anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross