Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Risposta sul campo e sesta vittoria, l'Atalanta ribalta il Verona

Una vittoria di carattere, una vittoria di cuore, una vittoria che proietta ulteriormente l'Atalanta nelle zone altissime della classifica.
12 Dicembre 2021

Una vittoria di carattere, una vittoria di cuore, una vittoria che proietta ulteriormente l'Atalanta nelle zone altissime della classifica. La risposta alla sconfitta di Champions League di giovedì sera con il Villareal arriva dal Bentegodi di Verona e arriva in maniera squillante: una vittoria per 2 a 1 conquistata in rimonta dagli uomini di Gasperini.

Il mister neroazzurro in apertura vara un turnover piuttosto massiccio, soprattutto nella zona nevralgica del campo, dove entra Koopmeiners al posto di Freuler, sulla fascia dove Pezzella rileva Maehle e in avanti, dov'è a sorpresa entrano Pasalic, ma soprattutto, Miranchuck. La squadra all'inizio subisce un poco l'iniziativa del Verona, ringalluzzito dalla rimonta a Venezia dove da 0 a 3 era passato al 4 a 3 vittorioso. Il Verona va in vantaggio con Simeone che dal lato corto dell'area anticipa Musso in uscita e lo trafigge nonostante il tentativo disperato di parata del portiere argentino.

L'Atalanta reagisce con ordine e determinazione: prima colpisce un palo con un bel diagonale di Pasalic e poi raggiunge il pareggio con Miranchuk, grazie a un'azione insistita in area di Pezzella. Nel secondo tempo entra Hateboer al posto di uno spento Zappacosta e l'Atalanta mantiene ancor di più l'iniziativa. Il 2 a 1 arriva per merito di Koopmeiners con un tiro dei suoi, appena deviato da Tamèze (uno dei tanti ex in campo) che rende vano il tentativo di parata di Montipò.

L' Atalanta merita il vantaggio anche successivamente, con azioni in ripartenza guidate da Zapata, entrato al posto di Muriel insieme a Ilicic, al posto di Pasalic. Il risultato non cambia più, Musso governa le mischie in area con sicurezza insieme all'intera difesa.

Finisce con una vittoria che cancella immediatamente l'amarezza della sconfitta in Europa e impone all'Atalanta orizzonti importanti. In vista ci sono il titolo di campione d'inverno, la Coppa Italia e l'Europa League. Su ogni campo, e in maniera importante, l'Atalanta c'è. E ci sarà.

 

Foto: Alberto Mariani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross