Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Ad Astino in 500 ad ammirare i fiori di ciliegio per aiutare gli orfani ucraini in Valle Imagna. Domenica 10 aprile il bis

Visto l'importante risposta (500 circa i partecipanti) l'iniziativa torna domenica 10 aprile con anche la possibilità di fare un picnic tra le piante.
7 Aprile 2022

Si è svolta domenica 3 Aprile ad Astino, presso l'Azienda Agricola Sant'Anna, in collaborazione con Coldiretti Bergamo, sotto lo slogan “Coloriamo il mondo così che i bambini non conoscano il grigio della guerra” una grande raccolta fondi a favore dei bambini e delle famiglie ucraine ospitate in Valle Imagna. Dalle 9.00 del mattino fino al tramonto Matteo Locatelli, titolare della Azienda, ha accolto i suoi ospiti con un ramo di fiori bianchi di ciliegio. Visto l'importante risposta (500 circa i partecipanti) domenica 10 aprile ci sarà il bis.

“È difficile essere indifferenti all'arrivo di così tanti bambini allo sbocciare di così tanti fiori bianchi” aveva detto Matteo Locatelli la scorsa settimana presentando l'iniziativa, e, malgrado il tempo non sia stato particolarmente favorevole, la sua caparbietà è stata premiata: “I circa 2000 alberi di ciliegio di Astino - racconta Locatelli - adesso sono nel pieno della loro fioritura ed offrono uno spettacolo di colori e profumi incredibile. Domenica ci hanno raggiunto circa 500 persone che hanno ricevuto l'omaggio floreale e un assaggio dei nostri prodotti.”

Ad accoglierli anche alcuni bambini ucraini ospiti dello stesso Matteo Locatelli e di alcune famiglie della Valle Imagna. Ad Astino Matteo ha piantato 2000 piante di ciliegio (calem), 1300 piante di pesche noci e 800 albicocchi.“Siamo stati veramente felici della riuscita dell'iniziativa - prosegue l'agricoltore - e, visto che per domenica prossima il frutteto sarà ancora in fiore e il tempo dovrebbe essere più bello, su richiesta degli amici che non sono potuti venire domenica scorsa, abbiamo deciso di ripetere l'esperienza. Sono state organizzate anche delle zone in cui, chi verrà a trovarci, potrà non solo degustare i nostri prodotti, ma anche godersi la natura facendo picnic tra le nostre piante”.

Matteo, oltre alla frutta che, tramite raccolta self service vende ai propri clienti, produce anche confetture, marmellate, succhi di frutta e conserve di frutta sciroppata oltre ad ortaggi e miele, di cui è un autentico cultore.  L'impegno di Matteo per aiutare le famiglie ospiti in Valle Imagna è molto forte: “Sono sconcertato dalla situazione che si è creata in Ucraina, sul nostro territorio sono arrivati da pochi giorni un centinaio di bambini con alcune mamme e non è possibile rimanere indifferenti a tutto questo.

Domenica 10 aprile saremo nuovamente presenti ad Astino dalle 9.00 del mattino fino al tramonto con orario continuato. Sarà offerto nuovamente un ramo di ciliegio in fiore fasciato con un nastro che riprende i colori della bandiera Ucraina e regaleremo a tutti un nostro succo di frutta. L'obiettivo è quello di vivere una giornata insieme cercando di recuperare un po' di serenità raccogliendo, con la vendita dei nostri prodotti, le risorse per aiutare queste famiglie. Di più, purtroppo, non possiamo fare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross