Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Coronavirus, in Valle Brembana 64 mila euro con la raccolta fondi della Comunità Montana

Nel buio della pandemia una luce è rimasta accesa. È quella della solidarietà made in Bergamo che ha permesso alla Comunità Montana Valle Brembana di attivare una raccolta fondi, per sostenere le azioni vallari e contrastare così il Covid-19.
10 Giugno 2020

Gli ultimi tre mesi sono stati un periodo buio per il mondo intero e per l'Italia in particolare. La nostra provincia bergamasca è stata fra le più colpite dall'emergenza sanitaria, divenendo l'occhio di un ciclone che ha colpito tutti in maniera inaspettata. La Valle Brembana ha dovuto incassare dei duri colpi: a parlare sono i numeri di deceduti e malati che anche nei nostri territori hanno raggiunto altezze spaventose.

Nel buio della pandemia, però, una luce è rimasta accesa. È quella della solidarietà made in Bergamo che ha permesso alla Comunità Montana Valle Brembana di attivare una raccolta fondi, per sostenere le azioni vallari e contrastare così il Covid-19 e le conseguenze ad esso legate.

Sono orgoglioso di poter dire che le persone della nostra valle hanno risposto in modo forte – ha raccontato Jonathan Lobati, presidente della Comunità Montana, a L'Eco di Bergamocon grande generosità, dimostrano una volta di più, qualora ce ne fosse bisogno, il nostro grande senso di solidarietà e la voglia di aiuto reciproco del nostro territorio”.

In poco meno di tre mesi sono stati raccolti ben 64 mila e 600 euro, donati da 152 benefattori che a vario titolo e con cifre di diverso importo hanno contribuito attivamente alla raccolta fondi. Della cifra complessiva, 36 mila e 400 euro saranno donati all'ospedale di San Giovanni Bianco – presidio vallare fondamentale, soprattutto nei giorni più duri dell'emergenza – mentre 28 mila e 200 euro saranno destinati ai servizi territoriali legati all'emergenza.

A giorni – ha aggiunto Lobati – definiremo quali attrezzature acquistare grazie ai fondi e che saranno poi destinate all'ospedale di San Giovanni Bianco. Una parte della cifra raccolta per i servizi territoriali, invece, è già stata utilizzata per abbattere il costo di acquisto delle mascherine da parte dei Comuni della nostra valle. La restante parte di quei 28,2mila euro, infine, verrà destinata ai progetti che stanno nascendo legati all'emergenza sociale in valle”.

Ultime Notizie

X
X
linkcross