Rubriche
Seleziona la rubrica che vuoi visualizzare.
Rubriche
  • Il mondo nella valle

Don Massimo, 11 anni parroco in Valle Imagna ora missionario a Cuba: ”Qui la gente riscopre la fede”

L'ex curato di Mazzoleni e Valsecca racconta la sua esperienza da missionario nei Caraibi

Una vita in corsia, da Valsecca al Belgio. La storia di Gaia Cortinovis

L'infermiera della Valle Imagna vive a Liegi e ci racconta la sua esperienza, anche lei i prima linea contro il Covid-19.

Daniel, a New York per uscire dalla comfort zone (e dalla Valle)

''Era da un paio d’anni che sentivo il bisogno di uscire dalla mia comfort zone e quindi dalla mia Valle, volevo vivere nuove esperienze, nuove tradizioni, nuove culture''.

Benedetta, una zognese a Londra: ”Grandi possibilità, ma quanto è cara”

''Una città ricca di culture differenti e possibilità, ma ha un grande difetto: è una città carissima''.

Mirko e il suo sogno giapponese: ”Ho lasciato lavoro e famiglia, ma tornerò migliore”

Omoshiroi: interessante, intrigante, divertente. È con questo aggettivo che Mirko Fustinoni, un ragazzo ventiquattrenne di Sedrina, descrive la sua esperienza che lo ha condotto a fine settembre 2019 a Kyoto, Giappone.

Don Bruno, 23 anni missionario in Camerun. ”Ho la mia Brumano nel cuore”

Don Bruno Vitari, 75 anni, è un prete diocesano ''Fidei Donum'', da 23 anni impegnato in missioni in Africa. Originario di Brumano, celebra quest'anno i 51 anni di sacerdozio.

Francesco, da Corna a New York per amore di Luca ”ma la Valle mi manca”

Questa è la storia di Francesco Locatelli, 34 anni originario di Brancilione di Corna Imagna, che ormai da 8 anni vive nella ''Grande Mela''

Elisa Bonzi, a scuola in USA per ”vivere un sogno” (poi è arrivato il coronavirus)

Elisa Bonzi, 17enne di San Giovanni Bianco, sette mesi fa è volata in USA per un'esperienza scolastica all'estero.

William, un valdimagnino in Svezia: ”Coronavirus? Qui misure leggere, preoccupato per i miei figli”

Oggi William ha 31 anni e vive a Frillesås, dove con la ex compagna si prende cura dei figli. In Svezia le misure contro il coronavirus sono meno stringenti, ma il pensiero va ai figli di 6 e 4 anni.
X
X
crosschevron-down