Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

A Fuorilavoce Debora Grataroli fa il bis, seconda la "baby" Marta Longoni

È la serata delle conferme il secondo e ultimo appuntamento (12-16 anni) con la seconda edizione di Fuorilavoce, andata in scena sabato 14 maggio al teatro Ideal di Sant'Omobono Terme.
16 Maggio 2022

È la serata delle conferme il secondo e ultimo appuntamento (12-16 anni) con la seconda edizione di Fuorilavoce, andata in scena sabato 14 maggio al teatro Ideal di Sant'Omobono Terme.

Debora Grataroli, 15 anni di San Pellegrino Terme, vince infatti ancora una volta il concorso canoro valdimagnino con "Una poesia anche per te" di Elisa, interpretata magistralmente alla tastiera (nel 2019 vinse la prima edizione). La ragazza si è portata a casa una chitarra acustica elettrificata e potrà registrare un brano presso Musical Studio di Samuele Salvi.

E pure la giovanissima Marta Longoni di Bedulita, 11 anni, già vincitrice dell'edizione baby di sabato scorso porta a casa un bel secondo posto con "Controvento" di Arisa (e una chitarra acustica). Terza piazza per Sofia Nicoletti, 15 anni di Brembate Sopra, che ha portato sul palco dell'Ideal "Giudizi Universali" di Bersani (per lei un ukulele). Il premio della critica "Beatles" (rappresentato da un vinile dei Beatles) lo vince Rachele Tiraboschi, 15enne di Brembante Sopra, con "Back to black" di Amy Winehouse.

"Ho sbagliato un paio di volte, ma è andata bene" ci confida una emozionatissima Debora Grataroli al termine della manifestazione. Una vittoria che vale doppio per la giovane Debora: "Nei mesi scorsi ho passato un brutto momento e ho rischiato di lasciare questa mia passione per la musica, ma per fortuna non ho mollato e ne sono felice. Quest'anno ho fatto anche il Sampe'S Got Talent a San Pellegrino Terme, un concorso a Dalmine a febbraio, ora mi aspetta un concorso a Brescia e a luglio a Cologno. Studio canto da quattro anni presso la Scuola di Musica in Lemine di Almè con l'insegnante Greta Caserta, e pianoforte da circa 2 anni a San Pellegrino, presso l'accademia UPgrade con il maestro Alessandro Luca Pasini".

Anche per questa serata una giuria composta da professionisti del settore: Samuele Alinovi, insegnante, pianista e scrittore; Matteo Fabiani, trombettista di numerose orchestre nazionali e internazionali; la cantante e insegnante di canto Sonia Carminati e infine l'insegnante di canto Sonia Park.

Ad esibirsi sul palco anche Celeste Milesi di Sant'Omobono Terme con "Bimbi per strada" di Fedez; Martina Milesi di Sant'Omobono Terme con "Io che amo solo te" di Endrigo; Riccardo Bernini di Villa d'Almè con "Lettera di là dal mare" di Ranieri e Alessia Salvi di Berbenno con "Black or White" di Michael Jackson.

MTM 6201 - La Voce delle Valli
Ph. Matteo Mottari

Ospite - come da tradizione - un altro valdimagnino che sta provando a sbarcare il lunario con la musica: Richi Dadda (doveva esserci anche Teo Carminati, ma ha dovuto dare forfait per problemi di salute) che ha portato sul palco la freschissima "Ricordo" (trovate il videoclip su YouTube a questo link), musicata e scritta da lui stesso.

Il conduttore Marco Previtali (insieme a Micaela Carrara di BergamoTV e Radio Alta) anche nelle vesti dello showman a Fuorilavoce: ha portato sul palco alcune canzoni iconiche, da "C'era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones" di Morandi alla "Canzone del Sole" di Battisti spronando (e riuscendoci) il pubblico presente in sala a cantare con lui. L'evento è stato patrocinato dal Comune di Sant'Omobono Terme e supportato da Boutique del Fiore e Pasticceria Acquario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross